Top
483

di Umberto Garibaldi

Irène Némirovsky è una donna delicata e semplice, di religione ebrea. Una moglie dolce, madre di due bambine e una scrittrice felice. Ha vissuto in modo onesto e con la stessa onestà ha scritto moltissimo. Le sue opere sono tradotte in tutto il mondo ed erano la principale fonte di reddito della sua famiglia. Denunciata in quanto ebrea, Irène fu arrestata. Prima di uscire di casa, per l’ultima volta, ha tenuto strette per mano le sue figlie in un lungo silenzio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi