Top
Red Carpet Alessandra Rinaudo

ALESSANDRA RINAUDO << La moda italiana è l’essenza della nostra arte>>. Di Umberto Garibaldi

Intervista ad Alessandra Rinaudo, direttrice creativa del brand internazionale Nicole Fashion Group.

 di Umberto Garibaldi

 L’arte è il luogo della perfetta libertà, affermava il poeta André Suarès. L’arte in ogni sua incredibile forma è l’espressione perfetta di ciò che siamo e che saremo. Riconoscere l’arte negli altri è un vero e proprio privilegio.

L’azienda Nicole Spose nasce nel 1996 ma la creazione di abiti da sposa è già parte di un talento e di una tradizione di famiglia da molti anni. Alessandra Rinaudo è la fondatrice del brand internazionale Nicole Spose insieme al marito Carlo Cavallo. Alessandra ha vissuto, sin da bambina, l’arte della sartoria femminile osservando, nel laboratorio di famiglia a Saluzzo, l’attento e minuzioso lavoro delle donne della sua famiglia: la nonna e la mamma. Alessandra, grazie a quell’atmosfera fiabesca e laboriosa, coglie la magia di quella dedizione e di quell’operato d’artigianato.  Cresce e contemporaneamente apprezza le stoffe delicate e piene di candore, il pregiato pizzo francese, la qualità delle più belle sete italiane e l’attento e particolare ricamo che viene creato su ogni abito. Tutti gli elementi, che compongo un abito da sposa e ne esaltano la bellezza e particolarità, scorrono nelle vene di Alessandra Rinaudo che coglie questi doni e ne fa un vero e proprio marchio destinato alla Moda italiana. Con l’espressione dell’artigianalità, della classe, della eleganza, Alessandra Rinaudo conosce  e riconosce l’arte, la crea, la trasforma e con essa descrive e decora i corpi femminili eleganti e semplici. La direttrice creativa di Nicole Spose mette al centro della sua arte le donne, il loro stile, la personalità unica e particolare. Con il tempo, la professionalità, l’impegno e quel bisogno di fare arte, Alessandra Rinaudo ha costruito un nuovo modo di fare arte e moda in Italia.  Le donne indossano abiti che le raccontano, che le rappresentano nella loro reale e intatta dignità. Il brand Nicole Spose descrive nei minimi dettagli l’essenza della donna con fermezza e coerenza.

Alessandra, benvenuta. Lei è la creative director di Nicole Spose, uno dei marchi italiani più importanti in Italia. Come nasce questo suo lavoro?

Mia nonna era una sarta , mia madre la titolare di un prestigioso atelier di spose.  Mi sono trovata a scegliere di fare questo meraviglioso lavoro grazie alle persone che ho conosciuto e che mi hanno fatto innamorare del settore. 

Al centro dell’azienda Nicole Spose ci sono le donne. In che modo le spose vengono valorizzate dal vostro atelier?

Dal primo momento, dalla prima mail fino all’accoglienza e al supporto che tutto il mio staff dona loro per tutto il periodo di preparazione alle nozze, e spesso le ragazze tornano in atelier per mostrarci le foto del matrimonio, ma anche per presentarci il loro bambino o le loro amiche che a loro volta si sposano. Per me e tutto il management del gruppo, le donne sono al centro anche come lavoratrici : la nostra è un’azienda rosa, con un 90% di donne impiegate, perciò temi come la flessibilità, la maternità, la necessità di permettere loro l’assistenza ai figli e ai parenti conciliando tutto ciò con la produttività fa parte del  nostro modo di fare azienda.

L’abito da sposa deve rappresentare la femminilità e l’eleganza di una donna. Lei, in quanto donna e artista, in che modo fa emergere questi due elementi negli abiti che crea?

Per me, l’abito è una cornice che per quanto elegante e preziosa sia, non deve mai contrastare o coprire la bellezza della vera protagonista  che è la donna.  I miei abiti non sono mai stravaganti, esagerati, eccessivi, cerco di creare uno stile a misura del corpo femminile.

Quale messaggio spera di dare alle donne che indossano le sue creazioni?

Che la scelta è importante : l’ abito parla di noi, ci rappresenta , comunica visivamente la nostra personalità. Dobbiamo essere coerenti e scegliere ciò che ci veste meravigliosamente, dentro e fuori allo stesso tempo.

Lei è una donna di successo, ma c’è mai stato un momento in cui, durante il suo percorso professionale, ha pensato: perè se fossi stata un uomo, sarebbe stato più facile?

In realtà no, perché essere donna è bellissimo! Io ho avuto la fortuna di poter vivere a tutto tondo la mia femminilità, come donna , moglie , madre, e , perché no,  imprenditrice.  Perché il bello sta proprio nel confronto con gli uomini, un confronto che io vedo sempre come costruttivo, complementare  e anche divertente : a me personalmente piace molto poter crescere ed arricchirmi tramite il confronto con altri diversi da me , sia per sesso ma anche per cultura ed esperienza.

Quali sono le difficoltà  che ogni giorni incontra come donna e come lavoratrice e quali pensa siano le maggiori difficoltà che le giovani donne incontrano nella nostra società?

Direi che lo scoglio più grosso è la mentalità , non solo di chi sta a fianco o di fronte ma sopratutto la nostra : come noi ci vediamo e quali sono i paletti che da sole ci costruiamo , poi sicuramente il livello culturale della società in cui ogni donna si relaziona ; sicuramente in molte aree geografiche del mondo la donna ha ancora molta strada da fare nella lotta  per la parità di genere , lotta per il diritto alla salute , alla salute , alla libertà. questo tema mi è molto caro e per questo sono attivamente coinvolta  come associata di Zonta International, una associazione presente in 62 paesi nel mondo , con rappresentanza all’ONU, che si occupa dell’avanzamento della condizione femminile nel mondo. anche in Italia c’è molto da fare 

Cosa rappresenta per lei la Moda italiana e in che modo spera di risaltarla lei?

Sono italiana, e la moda italiana per me è frutto ed espressione della nostra atre e della nostra essenza culturale. Spesso mi trovo a toccare con mano quanto però il nostro sistema governativo metta a dura prova  i talenti e le aziende promettenti tramite tutta la serie di gap che noi imprenditori ben conosciamo.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi