Top

AMALFI e la sua grande bellezza

È l’unico 5 stelle a picco sul mare di Amalfi e Forbes lo ha eletto come miglior hotel in cui soggiornare in Costiera Amalfitana. Scopriamo l’Hotel Santa Caterina, “tra le migliori strutture in cui rilassarsi” secondo il New York Times.

di Stefania Buscaglia
Ph ©Martino Dini, Lucio Elio

 

In Campania, a sud della penisola sorrentina, si snodano cinquanta chilometri di Costa di infinito splendore: una tale bellezza di colori ed elementi naturali che hanno portato ad assegnare alla Costiera Amalfitana il titolo di Divina.
Una terra viva, celeberrima per le sue ripide scogliere e per la Costa frastagliata affacciata sul Mar Tirreno che, per le incantevoli geometrie verticali che la connotano, appare all’occhio umano come un enorme terrazzo naturale sospeso tra il blu cobalto del suo mare e quel cielo azzurro che la sovrasta costantemente.
Un ambiente unico nel suo genere che – non a caso – l’UNESCO ha inserito tra i siti da tutelare per valore culturale e naturale.
Tra le località che costellano la Costiera Amalfitana, occupa certamente una posizione di rilievo Amalfi, cittadina che denomina l’intera Costiera e storicamente celebre per essere stata la prima delle Quattro Repubbliche Marinare Italiane.
Qui, ad Amalfi, vi è una famiglia che ha saputo costruire il proprio successo sull’arte dell’ospitalità di eccellenza: è la famiglia Gambardella che, da oltre quattro generazioni, gestisce con professionalità e passione il Santa Caterina di Amalfi, un incantevole hotel 5 stelle lusso che sorge all’interno di una villa liberty risalente al 1904 adagiata nella roccia e a picco sul mare, circondata da giardini secolari, buganvillee, limonaie, aranceti e orti, che ne arricchiscono la magia e un fascino senza pari. Splendidi e suggestivi gli esterni, dove due ascensori scavati nella roccia o un sentiero di spettacolare bellezza, conducono gli ospiti attraverso agrumeti e giardini lussureggianti fino al beach club privato, che comprende l’accesso al mare, una piscina con acqua marina, solarium, caffè/bar e ristorante all’aperto. A disposizione per gli ospiti, l’area wellness – in cui approfittare dello spazio gym fronte mare e ove godere della piccola SPA a cui si affiancano i trattamenti viso e corpo – tra cui l’imperdibile massaggio al limone “Oro di Amalfi”. Irrinunciabile la possibilità di frequentare alle prime ore del giorno i corsi di yoga, sulla suggestiva terrazza a strapiombo sul mare.
Sessantasei tra camere e suites, arredate con gusto ed eleganza esclusivi, in omaggio alle classiche dimore mediterranee: ogni alloggio è unico per arredamento e posizione. Le Suite dotate di ampi balconi e terrazzi a picco sul mare, dispongono di un piccolo giardino privato costeggiato da alberi di limoni e aranci. Atmosfere che hanno saputo conquistare grandi personalità dello spettacolo come Elisabeth Taylor e Richard Burton che – proprio al Santa Caterina – iniziarono la loro relazione durante le riprese di Cleopatra, così come Brad Pitt e Angiolina Jolie, in occasione di Mr & Mrs Smith; suggestioni che non hanno lasciato indifferenti altri celebri ospiti che si sono succeduti negli anni: da Anna Magnani a Catherine Deneuve; da Meryl Streep a Sting; da Susan Sarandon a Bono Vox, sono solo alcuni dei nomi noti rimasti incantati dalla bellezza e dalla raffinata ospitalità di questa struttura e dalla cucina dei suoi ristoranti.
Sono due i ristoranti del Santa Caterina, entrambi guidati dallo Chef Giuseppe Stanzione, già Stella Michelin al ristorante La Trabe di Paestum. Autore di una cucina basata sulla centralità della materia prima, e sul desiderio di ripresentare la tradizione del territorio campano attraverso un’interpretazione gourmet, Stanzione mette in scena gusto e sapori tipici della tradizione mediterranea sia nel suggestivo Ristorante Al Mare, che nel neonato Glicine, ristorante gourmet del Santa Caterina, in cui gustare una proposta fine-dining votata a ricerca e innovazione. Tra le proposte, plauso speciale agli spaghetti di seppia, serviti con avocado e limone salato, ovviamente proveniente dall’agrumeto biologico del Santa Caterina.
Un’ospitalità di gran lusso in cui passione e familiarità rappresentano il vero fiore all’occhiello del progetto. Stesse qualità che è possibile ritrovare nelle altre due attività della famiglia Gambardella – Gargano presenti nel centro di Amalfi: l’Hotel Marina Riviera e l’adiacente Ristorante Eolo, chicca gourmet in cui lo chef Francesco Serretiello si racconta in piatti in perfetto equilibrio tra freschezza e gustosa creatività.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi