Top

ANTHONY PETH

«Torniamo a raccontare storie di eccellenza e tradizione. Tra le novità l’assegnazione del primo premio enogastronomico della tv. Conoscerete i vincitori nelle puntate del 2019»

Intervista all’inviato di “Gustibus”, il programma di La7 sulle eccellenze enogastronomiche del Bel Paese. Appuntamento ogni domenica mattina dal 7 ottobre al 23 dicembre.

Da due anni ci accompagna su e giù per lo stivale per raccontarci la bellezza e la genuinità del made in Italy. Autore, regista e conduttore, fieramente sardo, Anthony Peth, classe 1985, è tornato. Si riconferma infatti ancora una volta “ambasciatore del gusto” per la terza edizione di “Gustibus”, programma di La7 sulle eccellenze enogastronomiche del Bel Paese in onda dal 7 ottobre ogni domenica alle 10.45.

Ci terrà compagnia fino al prossimo 23 dicembre per riprendere poi nel 2019 con una novità esclusiva: il primo premio enogastronomico della tv assegnato a dodici realtà protagoniste di questi sette anni di trasmissione

Elisabetta Bartucca

Che storie racconti?

Sono storie di eccellenza, discendenza e tradizione del nostro Paese, ma soprattutto di prodotti che rappresentano al meglio l’alta qualità del made in Italy amato in tutto il mondo. Un tour per tutta l’Italia vissuto insieme ai protagonisti che incontriamo di volta in volta.

Quali sono le novità di questa stagione?

Rispetto agli altri anni la natura e il territorio diventano protagonisti. Attraverso la tv cerchiamo di far conoscere le peculiarità del luogo in cui ci troveremo, dal paesaggio alle piazze di piccoli borghi talmente particolari e caratteristiche da rappresentare la bellezza storica del territorio conservata nel tempo. L’altra novità è il premio assegnato a dodici realtà che si sono distinte in questi sette anni di Gustibus e che comunicheremo nella seconda parte del programma, in onda a partire dal 2019. Racconteremo la loro evoluzione e la loro crescita produttiva, al termine di ogni servizio consegnerò ufficialmente il premio di “Ambasciatore del Gusto” assegnato da una commissione di esperti e giornalisti del mondo enogastronomico. È l’anno del gusto, un premio simile in tv manca e ci sembrava naturale crearne uno. Le storie migliori verranno scelte in base alla loro originalità e alla qualità dei prodotti.

Ci sarà un premio per ogni comparto: per il miglior pastificio e per i migliori produttori di frutta, sughi, conserve, dolci, vini, latticini, formaggi e prosecco.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi