Top

AURORA RUFFINO – «La bellezza di ogni ferita»

Aurora Ruffino accoglie ogni ferita, mette in salvo ogni crepa. Ascolta il dolore più intimo, abbraccia ciò che accade. Guarda con gli occhi limpidi ogni realtà che la circonda. Scava affondo dentro l’anima. E poi, finalmente, vive. Racconta la bellezza di ogni ferita. Racconta con verità e delicatezza. Vive con purezza ed energia i ruoli che riceve. Quei ruoli la formano, la plasmano, le danno l’occasione per esprimere il mondo che ha dentro, per mostrare l’oro delle sue crepe, la forza che nella sua vita ha imparato ad avere. Un’attrice acquista valore quando riesce a comunicare con l’anima. Un’attrice diventa una brava attrice quando riesce a vivere persino le nostre di ferite. Empatizza, ascolta, comprende, vive. Aurora Ruffino è la bellezza delle ferite più profonde, è il punto da cui ogni cosa rinasce.  

di Anna Chiara Delle Donne 

Benvenuta, Aurora. Come descriveresti il tuo personaggio nel film “La mia seconda volta”, diretto da Alberto Gelpi?

Quello di Ludovica è un personaggio veramente bellissimo. Ho interpretato una ragazza forte, con un carattere meraviglioso. In passato Ludovica ha compiuto delle scelte passate per la propria vita. Ma è riuscita a mettersi sulla retta via, anche per lottare per i propri desideri. La sua esperienza passata si rivelerà necessaria quando Giorgia avrà bisogno di aiuto. Ludovica, grazie alle cose che ha vissuto, sarà una chiave per la storia con la sua esperienza, la sua forza e tutto ciò che è lei.  Ludovica e il suo coraggio incredibile mi hanno toccata particolarmente.

Ad un certo punto della storia, viene raccontato l’incontro tra Ludovica e Giorgia, interpretata da Mariachiara Di Mitri. Visto con i tuoi occhi, cosa rappresenta per Ludovica l’incontro con Giorgia? 

Per Ludovica, Giorgia non è ancora un’amica, la conosce da così poco. Eppure Ludovica decide di voler far di tutto per aiutarla.  In qualche modo Ludovica si sente responsabile perché nell’unico incontro avuto con Giorgia, lei ha un po’ banalizzato l’esperienza negativa che ha vissuto.  Questo suo banalizzare gli eventi vissuti la porta a sentirsi responsabile delle scelte che Giorgia compie. Ludovica lotta per scoprire la verità. Deve scoprire cosa ha preso Giorgia. Una volta saputo quale tipologia di pasticca Giorgia ha preso, i dottori hanno modo di capire come poter aiutare la paziente.

Quale pensi che sia il regalo che questo personaggio ti ha dato e che porti nella tua vita quotidiana?

La cosa che più mi resta di lei è il grande coraggio. La forza che ha Ludovica nel voler riuscire a capire le cose, trovare il punto e arrivare a capo. Ludovica è una che non si arrende, è una che fa a botte. Non ha paura dei ragazzi. Non ha paura di niente. È una ragazza che lotta, che non si ferma. Questo suo coraggio e questa sua forza sono gli elementi che più mi restano di lei.

Nel film viene descritto molto bene il concetto delle ferite ricoperte d’oro, della possibilità di dare una seconda occasione ai nostri dolori. Che valore dai a tutto questo? 

Tutti noi siamo il risultato di ciò che abbiamo vissuto. Tutti noi abbiamo delle ferite rimarginate, in qualche modo. “Rimarginate” perché per forza devono essere rimarginate. Quando le nostre ferite non lo sono è lì che ci ammaliamo. Ci ammaliamo di depressione, di tante altre malattie che ci portano a morire dentro e a rovinare la nostra vita. Dobbiamo riuscire a fare delle nostre esperienze di sofferenza un punto di forza. Bisogna vivere quella sofferenza, perché è qualcosa che fa parte della vita e va vissuta. Poi bisogna avere la forza di accettare il dolore. Tutto sta nell’accettazione di ciò che ci accade. Quando ci accadano cose negative, possiamo arrabbiarci, possiamo chiederci: Perché questa cosa succede proprio a me?

La verità è che la realtà non cambia. Allora le ferite devono essere accettate, guarite. Così inizia la nostra guarigione. Inizia finalmente la nostra seconda volta!

Clicca qui per la video intervista ad Aurora Ruffino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi