Top

Doina Botez

Dal Mito di Narciso al Giappone ed al Carnevale di Venezia

Una pittrice di sicuro investimento: Doina Botez

 

Maria Teresa Prestigiacomo

 

Chi è Doina Botez?

Nata a Bucarest nel 1951, conseguo la laurea in Belle Arti nel 1975, con la borsa di merito “Ion Andreescu” vinta nel 1974, presso l’Istituto Universitario “Nicolae Grigorescu” di Bucarest.
Mi dedico all’illustrazione dei libri, soprattutto per bambini, oltre alla pittura e alla grafica, e divento anche scenografa della casa cinematografica rumena di cartoni animati Animafilm.
Fin dal 1974, partecipo alle esposizioni collettive organizzate dall’Ordine degli Artisti di Romania.
Nel 1984, mi viene conferita una borsa di studio, in Italia, nel quadro dell’accordo culturale italo-rumeno. Riesco ad esprimere, nella mia opera, anche alcuni aspetti tragici della dittatura, fino alle ammonizioni per le illustrazioni dei versi della poetessa dissidente Ana Blandiana. In seguito, le autorità comuniste mi interdicono qualsiasi attività professionale nel campo dell’illustrazione di libri. Questo è il momento cruciale che determina la mia decisione di lasciare il Paese natio.

Nel mese di novembre del ’89, un solo mese prima della caduta del regime comunista, parto per l’Italia. Dal 1989 vivo ed opero a Roma, dedicandomi esclusivamente all’attività di pittura e grafica; nel 2004, divento cittadina italiana.

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi