di Umberto Garibaldi

Ancora una volta risuona quella frase “quando i tempi si fanno duri, l’unico modo di reagire è sognare ancora più in grande”. Dopo un periodo così difficile e incredibile, scelgo di parlarvi della forza dei sogni, della necessità, del dovere di affrontare i cambiamenti e della volontà di non arrendersi mai.

Perché la vita non può e non deve fermarsi, cercando la reazione dentro di noi, nella nostra passione. Credetemi, la passione può fare grandi cose. Anzi, può farci fare grandi cose ed alleviare un po’ di quel peso, di quell’ansia che troppe volte ci stringe alla gola come un groppo che non vuole scendere giù.
E tutto questo pensiero, forse fin troppo articolato, mi è passato in testa rivedendo le copertine di Red Carpet magazine appese in bella mostra nel mio ufficio. Raccontano di un progetto editoriale che, a dispetto del vento della crisi che infuria là fuori e minaccia incertezza, non ha mai smesso di migliorare: la grafica accattivante; un’esperienza di lettura sempre più interessante, immersiva, coinvolgente; un look d’impatto visivo, al passo con i tempi e caratterizzato da uno sguardo che strizza l’occhio alle pubblicazioni d’oltreoceano.
Così come sempre più internazionali sono le personalità artistiche che ospitiamo tra le pagine del magazine, con la nuova cover dedicata a Fedez, personalità di spicco nel panorama italiano della musica, dello spettacolo e dei social, e focus su artisti dalla recente esperienza sanremese quali Emma e Achille Lauro, o ancora stelle del firmamento lirico come Andrea Bocelli, simbolo dell’Italia nel mondo e testimone dei valori della solidarietà e dell’altruismo, che dal 2011 porta avanti grazie alla sua fondazione, per offrire opportunità di empowerment a persone e comunità in situazioni di povertà, analfabetismo, angoscia a causa di malattie ed esclusione sociale, promuovendo il superamento di queste barriere e l’espressione del loro pieno potenziale.
Il momento storico si sa è difficile, difficilissimo. Tuttavia, senza scadere in facili ipocrisie o frasi fatte, sono fermamente convinto della necessità di gettare il cuore oltre l’ostacolo ed ambire all’eccellenza.
Nella speranza di essere sulla strada giusta, cominciamo proprio dalla pubblicazione di un prodotto editoriale che merita di essere conservato gelosamente come un pezzo da collezione, che ti chiede di essere esposto in una libreria, mostrato orgogliosamente agli amici, donato come prezioso cadeau.
Una cura certosina che dall’esterno si sposta verso un interno ricco di contenuto e contenuti. L’attenzione nei confronti della qualità degli scritti resta una priorità, certificata dalla ricchezza nella e della proposta di numeri che hanno portato e continuano a portare firme ed inserti di prestigio.
Ad ingemmare Red Carpet magazine una serie di articoli, approfondimenti, rubriche e interviste che spaziano dall’Art & Entertainment al Food & Wine, passando per il Travel e il Fashion & Beauty, raccontando da un punto di osservazione straordinariamente inedito e originale le personalità di spicco declinate in People. Migliorare per migliorarsi costantemente, strada facendo, step by step, la cifra stilistica con cui si è mossa la rivista e che continuerà ad illuminare i nostri passi, per offrirvi una pubblicazione all’altezza degli standard qualitativi e quantitativi ai quali vi abbiamo abituato, con il peccato di presunzione di riuscire a superarli grazie a un team di redattori, creativi, fotografi, traduttori, amministrativi che, con impegno costante e impeccabile professionalità, rendono Red Carpet magazine ogni anno migliore. Ad ognuno di loro va il mio ringraziamento più sentito.
Insieme brindiamo alle nostre famiglie, ai congiunti, ai cari vicini e lontani, perché il nuovo anno possa essere foriero di cambiamento, nell’umana consapevolezza che, quando le onde del destino diventano più grandi, più grandi devono diventare anche i sogni.

Acquista il numero di Marzo/Aprile 2022 di Red Carpet Magazine