« Joie de Vivre da indossare » GLORIA CONTRAFATTO / di Giuseppe Savarino

Quando il talento è innato quasi mai tarda a manifestarsi. E’ quello che accade alla giovane designer siciliana Gloria Contrafatto che in pochi anni è riuscita a realizzare il suo sogno di bambina, quando immaginava di sfilare sulle passerelle realizzando abitini fatti di tende e di tessuti trovati in casa. La moda per lei è una vera vocazione sostenuta da ferrea determinazione.
Ogni abito, ogni particolare racconta storie di femminilità, libertà, joie de vivre, raffinatezza e glamour. I suoi abiti hanno già sedotto molti personaggi dello spettacolo, dai red carpet del cinema alla Tv. Noi l’abbiamo incontrata in una soleggiata giornata milanese, nel quadrilatero più celebre al mondo, tra un tè e un pasticcino ci ha raccontato del suo progetto che vede come quartier generale la sua amata Sicilia.

Una passione che si fa strada fin da bambina


Da piccola scimmiottavo le top model sfilando nel corridoio di casa. Usavo ogni tipo di stoffa a mia disposizione anche asciugamani e strofinacci che modellavo sul mio corpicino immaginandomi su di una passerella. Crescendo, come spesso accade a molti giovani specie al nel sud Italia, si arriva alla maggiore età pieni di sogni ma senza avere idee concrete. All’inizio infatti ero in cerca di qualcosa che potesse darmi sicurezza fu così che finito il liceo decisi di iscrivermi alla facoltà di medicina con indirizzo veterinario a Parma, non mi ero ascoltata…
Dopo poco tempo capii subito che quella non era la mia strada, sentivo di non riuscire ad esprimere le mie emozioni e ciò andava in contrasto con le aspettative della mia famiglia. Dopo un periodo piuttosto travagliato decisi finalmente di assecondare la mia passione. Lasciai Parma e mi trasferì a Milano senza una meta precisa, ma con un obiettivo, volevo fare moda a tutti i costi.

Dare voce alle proprie passioni


Arrivata a Milano ero in cerca di indipendenza sotto ogni aspetto, e per mantenermi iniziai a lavorare come commessa, nel frattempo mi misi alla ricerca di un lavoro che potesse darmi gli strumenti necessari per inseguire il mio sogno, così tra le varie ricerche conobbi “Dressyoucan”, uno dei più innovativi showroom di moda a Milano, un’azienda che mi dato la possibilità di formarmi su svariati aspetti: stylist, responsabile show room e vendite, rapporto con i buyer e social media management, una vera e propria palestra dove ho potuto allenare il mio talento e mettermi alla prova.

Articolo completo