Top
Giovanni-Squatriti-redcarpetmagazine

Giovanni Squatriti

EMOZIONI OLTRE L’OBIETTIVO

Di Giuseppe Savarino

Una passione che nasce per ‘magica causalità’ e non casualità e si traduce poi in vero e proprio privilegio di vita. Inizia così la storia professionale di Giovanni Squatriti, raffinato fotografo italiano di moda che conduce la sua intensa vita tra Milano, dove vive da molti anni, e i quattro angoli del mondo, dove lavora. Una carriera caratterizzata da incontri con top model, attori internazionali e personaggi di ogni calibro legati come da un filo trasparente che ne determina la traiettoria conducendolo in un crescendo di esperienze straordinarie.

Da piccolo suo padre gli regalava spesso macchine fotografiche e amava portarlo con se a fotografare i paesaggi. In una qualche maniera è stato lui a fargli scoprire la fotografia guardando il mondo attraverso l’obiettivo e ad alimentare quella che poi si svelerà un irrinunciabile amore per la fotografia. “Amavo molto sfogliare le riviste di moda, attendevo l’arrivo in edicola con molto desiderio, le divoravo letteralmente. Allo stesso modo facevo con i dischi, di cui leggevo ogni singolo credito. Un amore precoce in adolescenza fu per MINA, di cui sono sempre stato fan. Era il 1996 quando uscì l’album “Cremona” e oltre alle canzoni rimasi incuriosito dalla copertina. Mina indossava un mantello lunghissimo molto particolare, scoprì leggendo i crediti che lo aveva disegnato Gianni Versace. In quel momento Versace diventò per me l’ispirazione assoluta di ciò che è glamour e bellezza”.
Ironia della sorte qualche anno dopo, durante i suoi studi di architettura, Giovanni si trasferisce a Milano e per tutta una serie di fortunate coincidenze diventa assistente di colui che ha creato le più belle copertine di Mina, il grande fotografo e artista Mauro Balletti. “Iniziai a lavorare con Mauro da giovanissimo. Il mio ruolo iniziale fu secondo assistente, ruolo che accettai con molto orgoglio pur di poterlo affiancare sul set, sapevo che mi avrebbe insegnato molto. Poi col tempo iniziai ad affiancarlo in ogni sua attività e per me fu un privilegio enorme, una scuola di vita, una gavetta decisamente privilegiata con un notevole valore aggiunto creativo ed umano”

Read more

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi