Top

MARIA GRAZIA DI FRANCESCO

Intervista a Maria Grazia Di Francesco titolare di Casa di Grazia, azienda vitivinicola nata dalla passione e dal forte legame con il territorio di Maria Grazia e Angelo, coppia nella vita e nella terra.

La tenuta si trova nel territorio di Gela, tra il Lago Biviere, lago salato che inonda la riserva naturale orientata che porta lo stesso nome, e la provincia di Ragusa. Una zona molto vocata per la viticoltura con un clima che risente dell’influenza positiva della brezza marina e terreni ricchi di calcare.

 Gianna Bozzali

 

Come nasce Casa di Grazia?

La nostra storia inizia nei primi del 1900, da quando cioè la famiglia di mio marito, la famiglia Brunetti, ha iniziato la coltivazione delle terre. Terre che, negli anni, hanno raggiunto un’estensione di oltre 200 ettari. Il mio amore per la vite nasce però per perseguire un progetto da sempre cullato da Angelo, mio marito, che, essendo spesso fuori per lavoro, non avrebbe potuto realizzare. Io, gioco forza, imparo così a conoscere le viti, prendendomene cura. Quando mio marito tornava dai suoi viaggi ricordo che voleva subito andare nelle sue vigne a vedere come stavano: a volte avrei voluto essere una foglia per l’amore con cui le guardava e se ne occupava. Sì, ne ero pure gelosa, ma poi ho imparato ad amarle! Angelo è cresciuto con l’amore per la campagna trasmesso dalla sua famiglia, che aveva diversi vigneti. Dopo il matrimonio iniziammo ad acquistare altri terreni anche se il lavoro principale era ben altro: nel 1994 avevamo creato una delle società di maggiore rilevanza nel settore oil & gas. La nostra è quindi una famiglia di imprenditori che non dimentica però le origini contadine e che per questo ha deciso di allargare sempre più la proprietà.

Ph di Luigi Siciliano

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi