Top
Red Carpet Magazine

Oltre le Mode

Il Glamour è il mood della XII edizione del Medit Summer Fashion, la grande kermesse di moda emergente al sud che si è svolta il 20 luglio a Mesagne nella bellissima piazza Orsini del Balzo  impreziosita da una cornice caratterizzata dalla splendida chiesa barocca dedicata a S. Anna che ha fatto da scenario al defilè.

di Umberto Garibaldi

L’evento, patrocinato dal comune di Mesagne, è stato ideato e curato da una grande professionista: Antonella Parziale (facente parte dell’Associazione Medit Summer Fashion). Il Concept nasce dalla volontà di stupire la creatività, il coraggio di intraprendere nuove strade,  ma anche il coraggio di esprimere sé stessi, al di là delle convenzioni e delle mode, dando il proprio contributo nel creare un pezzettino di “nuovo”. Un evento che non parla solo di moda, ma anche di arte e spettacolo di energia positiva di opportunità di crescita e lavoro, di impegno su temi di interesse generale. A presentare lo spettacolo sono stati Anthony Peth, noto conduttore televisivo (LA7 e Rai) di programmi quali Gustibus, Italian Fashion Lovers, People e Antonella Parziale ideatrice dell’evento.

Red Carpet MagazineI veri protagonisti sono stati gli 8 giovani stilisti partecipanti al concorso di moda “Tributo a…”. I finalisti hanno presentato in passerella delle creazioni ispirate a grandi couturier. A valutare le creazioni una giuria tecnica e di qualità di fama indiscussa, composta da Vincenzo Merli, Brand Manager della Maison Furstenberg in qualità di presidente, da Silvana Giacobini, da Umberto Garibaldi editore e redattore di Red Carpet Magazine, dalla dott.ssa Daniela Poggiolini, da Marina Corazziari, Jewels Designers e dall’avv. Marianna Miceli, titolare dello Show Room Mad Mod Milano in Lecce. Quest’ultima ha decretato i vincitori: il primo premio a Mario D’andria con il tributo ad Alexander Mac Qeen; il secondo premio a Bibiana Parisi con il tributo ad Alberta Ferretti; il terzo premio a Giuseppe Mattucci con il tributo a Valentino. Per l’occasione l’artista Marina Corazziari ha realizzato un premio scultura, simbolo dell’artigianato e dell’arte pugliese. Il pubblico molto calorosamente ha apprezzato le creazioni dei giovani stilisti in passerella come anche tutto il parterre ricco di celebrità del mondo della moda, dello spettacolo, dell’editoria, oltre a rappresentanti delle istituzioni e dell’imprenditoria. Molto emozionante si è rivelato il momento dedicato al premio alla carriera per la giornalista Silvana Giacobini che ha parlato del suo ultimo lavoro editoriale “La schiava Bianca” edito da Cairo Editore. A premiarla Pasquale Lorusso Presidente di Confindustria Basilicata.

Red Carpet MagazinePremio per l’Editoria a Umberto Garibaldi editore e giornalista del Magazine Red Carpet testata riconosciuta a livello internazionale. Emozionante la sfilata dei capi realizzati dalle donne dell’associazione Refedin Iraqu Girls, ragazze Irachene sfuggite all’odio dell’Isis. Un’ associazione che, grazie all’aiuto della fashion design Antonella Mazzoni e alla generosità di Don Mario Cornioli, realizza capi  di alta qualità e  che con la vendita cerca di aiutare  le giovani donne irachene e le loro famiglie scappate dall’Isis in Giordania. Momento commovente quello dedicato a uno dei Grandi maestri dell’eleganza italiana, il Principe della Moda “Egon Von Furstenberg” con uno speciale “Tributo” a 15 anni dalla dipartita, ma che ha lasciato una casa di moda in piena attività e che ha mantenuto e continua a far vivere la sua straordinaria “lezione di stile”. È stata un’ occasione d’eccezione in cui è stato possibile ammirare in passerella delle creazioni di Haute Couture della Collezione Privata del Principe, discendente di una delle dinastie mitteleuropee più note e importanti, ma anche  primo nipote di quel grande ”Arbiter Elegantle” che fu Gianni Agnelli. Emozionato Vincenzo Merli, socio e collaboratore del Principe Egon Von Furstenberg, nel ritirare il premio alla carriera Red Carpet Magazinecome responsabile della Maison della quale continua a occuparsi in qualità di  Brand Manager. La manifestazione ha riservato anche uno spazio all’arte orafa con la presenza dell’artista Marina Corazziari, orafa e scenografa, che per questa edizione ha creato e fatto sfilare delle sculture gioiello che hanno incantato gli ospiti presenti. Non poteva mancare anche il momento dedicato alla televisione e cinema… ecco allora salire sul palco Gaia Girace, giovanissima attrice, interprete e protagonista di Lila nella fiction “L’Amica Geniale 8” trilogia di Elena Ferrante, andata in onda su Rai1, che ha ritirato il premio per la sua grande interpretazione nella fiction.

Chiuso il sipario e spente le luci di passerella il Medit Summer Fashion si prepara per la prossima edizione a tessere un filo diretto con il mondo della moda, cogliendo l’occasione per invitare le istituzioni, le aziende e i media del settore a investire sulla Kermesse e sulle giovani promesse del Made in Italy, nell’intento di portare la moda anche al Sud.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi