di Gino Morabito

«Guardandomi allo specchio vedo l’immagine della donna di oggi»

Si fa notare fin da giovanissima per le curve mozzafiato e i lineamenti perfetti. A scoprire Anna Falchi è stato Federico Fellini, gli serviva un volto nuovo per uno spot. Da allora la conturbante finlandese ne ha fatta di strada. Iconico sex symbol degli anni Novanta e Duemila, l’attrice, modella e conduttrice televisiva anche oggi non scherza! Neanche quando dichiara che le piacerebbe essere giudicata per la sua professionalità, non per l’aspetto esteriore.

Anna-Falchi-Red-Carpet-Magazine1

Apprezzata conduttrice di C’è tempo per…, un programma un po’ inusuale, dedicato alle persone agée. Un atto d’amore nei confronti di una generazione evergreen, dalla quale abbiamo molto da imparare.

Da loro ho imparato il coraggio, la forza di volontà, la capacità di reagire con ottimismo nei momenti difficili che la vita ci riserva.

Rientrare in tivù è stato un po’ come rimettersi in gioco con la consapevolezza della propria maturità di donna.

È stato il momento giusto per farlo. Nel frattempo ho acquisito un bagaglio di esperienze importanti, ragionando delle scelte oculate; proponendomi nella veste di conduttrice televisiva anche in emittenti più piccole come Telenorba, che è stata una grandissima scuola di vita, un’importantissima palestra che mi è servita ad approdare su Rai 1.

Load More