Top

TULIPANI DI SETA NERA – XII Festival Internazionale del Film corto

Dal 3 al 5 maggio si apprestano a sbocciare i Tulipani di Seta nera, festival di cortometraggi che ha l’obiettivo di valorizzare le diversità e renderle protagoniste al cinema.

di Umberto Garibaldi

È iniziato il conto alla rovescia per l’edizione 2019 di Tulipani di Seta Nera, il Festival internazionale a tema dedicato al cinema sociale che anche quest’anno si svolgerà a Roma, dal 3 al 5 maggio. Nelle prime due giornate, presso il Cinema “Quattro Fontane”, verranno proiettati i cortometraggi e i videoclip finalisti mentre durante la serata finale, il 5 maggio presso il Teatro Brancaccio, avverrà la serata di Gala alla presenza di Istituzioni e grandi artisti della televisione, cinema e spettacolo con la conduzione di Metis Di Meo e Franco di Mare.

Molte ed entusiasmanti le novità introdotte quest’anno da Tulipani di Seta Nera, che vede la direzione artistica di Paola Tassone, fondatrice insieme al Presidente del festival Diego Righini e Ilaria Battistelli, Presidente dell’Associazione Università Cerca Lavoro e il produttore Leonardo Jannitti Piromallo.

La dodicesima edizione sarà dedicata a sostenere le diversità senza pregiudizi, senza stereotipi, parlandone anche con ironia e con semplicità per far riflettere il grande pubblico che ogni anno segue con molta attenzione la manifestazione. I cortometraggi finalisti saranno appunto scelti per parlare di tematiche sociali complesse da vari punti di vista.

Un festival portatore sano di emozioni con la Giuria tecnica – presieduta da Caterina D’Amico, Preside del Centro Sperimentale, Carlo Brancaleoni, Rai Cinema, Laura Bortolozzi, Rai Gold, Valeria Milillo, Attrice, Paolo Genovese, Regista, Vince Tempera, maestro d’orchestra – che avrà l’arduo compito di designare – per la sezione cortometraggi e documentari – il vincitore.

“L’obiettivo del festival – sottolineano gli organizzatori – è quello di promuovere le migliori opere per creare un punto d’incontro solidale tra il mondo del cinema e il mondo reale fatto di persone e di storie differenti e offrire un palcoscenico ai nuovi registi che sappiano affrontare i temi della diversità. Un punto di partenza per raccontare come l’esperienza di chi ha già lottato e magari raggiunto qualche vittoria, sia una ricchezza da condividere. La nostra missione diventa non il semplice racconto di una diversità, ma l’essenza della diversità, sapendola soprattutto valorizzare”.

Lo scopo è quello di far sì che il “cortometraggio”, fratello minore del film, ma soprattutto il corto sociale possa anno dopo anno crescere di interesse televisivo e raccogliere sempre più consensi tanto tra gli appassionati del genere che tra gli spettatori non addetti ai lavori.

Non solo cortometraggi, documentari, spot e corti d’animazione: il festival valorizza anche i videoclip. Attraverso il premio #SocialClip, intende orientarsi su questo mezzo artistico di comunicazione in modo ben preciso: come viaggio nel mondo della musica e del web. Si vuole infatti sottolineare come, attraverso i videoclip musicali (di major o di etichette indipendenti) immagini, testi e musiche possano raccontare storie di importante valore sociale, grazie alla capacità della musica di farsi strumento di comunicazione universale.

Il premio, che vuole coinvolgere anche i più giovani, permette e incoraggia l’utilizzo degli smartphone per le riprese, ormai divenuti i mezzi comunicativi della quotidianità per eccellenza, utilizzati da un po’ di tempo anche per la realizzazione di videoclip di cantanti professionisti. Le iscrizioni, da compilare online sul sito www.tulipanidisetanera.it, sono aperte fino al 5 aprile 2019.

Nata come costola del festival di cortometraggi, la sezione dedicata ai videoclip diventa indipendente, un traguardo che si veste di nuove ed importanti partnership. Il valore aggiunto di queste collaborazioni coinvolgerà direttamente i partecipanti, dandogli la possibilità di gareggiare per ottenere dei premi molto speciali, che saranno svelati dopo la chiusura del concorso. La giuria sarà costituita da professionisti del mondo musicale, del cinema, della comunicazione sociale e produttori.

Da quest’anno la manifestazione ha aperto al pubblico la possibilità di diventare membro della #Giuria di VariEtà – candidandosi entro il 12 aprile 2019 – presieduta da Elisa Costanza e con vice presidenti Catello Masullo, Franco Mariotti, Massimo Nardin e Paola Dei, e costituita da professionisti del cinema, del sociale e della società civile che hanno grande attenzione verso il cortometraggio come strumento di comunicazione sociale.

Tre le novità principali di quest’anno, Tulipani di Seta Nera è gemellato con ASL Roma 1 per la campagna “Depressione post-partum: una diagnosi precoce per un intervento efficace”, progetto ideato e coordinato dal Prof. Pietro Saccucci, Direttore del Dipartimento per la Salute della Donna e di fisiopatologia della riproduzione ASL Roma 1. Nel corso della manifestazione sarà proiettato uno spot realizzato da ASL 1 in collaborazione con Ospedale S. Filippo Neri e TSN. Inoltre, durante il festival, saranno proiettati i migliori corti vincitori del concorso “Filma la Bellezza” concorso di opere audiovisive prodotte dai ragazzi delle scuole Italiane curato della psicologa dell’arte Paola Dei.

Anche quest’anno, grazie alle partnership con Rai Cinema torna il Premio “SORRISO DIVERSO RAI CINEMA CHANNEL”, i cortometraggi che passeranno la prima selezione potranno concorrere per il riconoscimento di questo premio speciale che verrà assegnato dal pubblico del mondo digitale all’opera che riceverà il maggior numero di visualizzazioni sul canale appositamente creato da RAI (www.tulipanidisetanera.rai.it).

Come nelle passate edizioni anche quest’anno per tutta la manifestazione sarà garantito il servizio d’interpretariato da/in lingua dei segni italiana (LIS) gentilmente offerto con il contributo dell’Ente Nazionale Sordi – Onlus.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi